• featured_p_img
  • featured_p_img
  • featured_p_img
  • featured_p_img
  • featured_p_img

Il vero muro da abbattere in Europa

pezzo2Ecco il testo della mia lettera pubblicata oggi dal quotiamo La Repubblica in risposta all’intervento del presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker  Continua

Dalla Siria all’Italia per raccontare le torture e gli abusi del conflitto

IMG_6766di Wada Dashmash

Mi hanno catturata in strada e sbattuta in una cella della prigione di Aljawia, in Siria.

Continua

“La conoscenza è un diritto per i cittadini che navigano sul web”

PoliticaLa presentazione della Dichiarazione per i diritti in Ineternet elaborata dalla Camera dei deputati nell’articolo pubblicato dal Corriere della Sera il 28 luglio. Continua

Il mio Premio Colomba d’oro dedicato a chi subisce la guerra e perdona

10170781_10152339248078728_6980965870626353297_n (1)di Laura Silvia Battaglia

Il premio Colomba d’oro per la pace 2015 arriva in un momento molto importante della mia vita personale e professionale.

Continua

“La sinistra deve essere unita se vuole cambiare l’Italia”

primopia300x200Di seguito il testo dell’intervista pubblicata dal quotidiano l’Unità il 25 luglio 2015 Continua

Il cuore e l’impegno dei milanesi tra i profughi alla stazione

FB_IMG_1436134022527di Diana De Marchi

Dal 2013 ad oggi quasi 70mila le persone sono passate da Milano fuggendo da guerre e da destini crudeli.

Continua

Una ricercatrice italiana in commissione internet al Parlamento francese

musiani-wdi Francesca Musiani

Quando, nel maggio 2014, ho ricevuto una email dalla presidenza dell’Assemblée nationale francese confesso di avere sgranato gli occhi.

Continua

Casa della carità di Milano, porte aperte ai profughi

Armando Rotolettidi don Virginio Colmegna

Di emergenze, il nostro auditorium, ne ha viste tante in questi anni.

Continua

Quei militari italiani caduti a Sarajevo per far vivere gli altri

Oggi accoglienza dei profughi sirianidi Roberto Faccani

Era il 3 settembre del 1992 quando, nel cielo di Sarajevo, venne abbattuto l’aereo militare italiano ‘Lyra 34’.

Continua

Alla Ericsson Italia lavoro a rischio anche se l’azienda fa profitti

foto sito 3di Patrizia Calandro

Sono una dei 2900 dipendenti Ericsson in Italia, che ad oggi vede il suo futuro più che mai precario e incerto. Continua