• featured_p_img
  • featured_p_img
  • featured_p_img
  • featured_p_img

Ecco come in Brasile abbiamo vinto la fame

terezacambelodi Tereza Campello

Forse per gli italiani può risultare difficile comprendere la portata storica dell’annuncio, fatto lo scorso anno, sull’uscita del Brasile dalla Mappa della Fame delle Nazioni Unite. Continua

L’Argentina del golpe, l’Ambasciata d’Italia e l’importanza della memoria

enrico-calamaidi Enrico Calamai

Sono arrivato in Argentina nell’autunno del 1972, per ricoprire il mio primo incarico all’estero, come Vice Console presso il Consolato Generale d’Italia a Buenos Aires. Continua

Giovani, ricerca e impresa nel Laboratorio di Idee Italia-Argentina

Laboratorio di Idee Italia Argentinadi Maria Ines Tarelli

«A volte penso che non sono argentino: infatti non ho né sangue né cognome italiani». Con questa acuta descrizione Jorge Luis Borges,

Continua

Crisi in Libia? Serve sforzo internazionale per un governo di unità nazionale

_BAT3325Giampiero Gramaglia intervista Laura Boldrini per Il Fatto Quotidiano

“L’Italia dovrebbe proporre una conferenza di mediazione internazionale sulla Libia e dovrebbe

Continua

‘Race for the cure’ per testimoniare che si può vincere il tumore al seno

milena7di Milena Di Mauro

Io sono Milena. Mamma felice di Giulia. Moglie di Roberto. Sorella adorata di Marco. Figlia amata di Francesco e Merina. Zia prediletta di Francesca.

Continua

#milionidipassi, volti e storie di migranti in fuga raccontati da Msf

Foto Loris De Filippidi Loris De Filippi

Sono più di 15 anni che Medici Senza Frontiere lavora in Europa a favore di una delle popolazioni più neglette e criminalizzate: i migranti.

Continua

Via libera allo stop ai vitalizi per gli ex parlamentari condannati

Sono molto contenta che lo scorso 7 maggio l’Ufficio di Presidenza della Camera abbia deciso lo stop ai vitalizi per gli ex parlamentari condannati in via definitiva per reati gravi. Notizia che ho voluto subito comunicare a don Luigi Ciotti ringraziandolo per la spinta arrivata dalla campagna Riparte il futuro attraverso il mezzo milione di firme consegnate il giorno prima a me a al presidente del Senato, Pietro Grasso. La delibera approvata è un segnale netto ed inequivocabile di quella moralizzazione della politica che l’opinione pubblica sollecita da troppo tempo. Non si può più tollerare che si continui ad erogare denaro pubblico a quanti, con il loro comportamento, non hanno tenuto fede all’impegno di “disciplina e onore” chiesto dalla Costituzione a chi ricopre cariche pubbliche. Sono queste le risposte che la buona politica deve ai tanti cittadini che esigono correttezza, rigore e onestà dai loro rappresentanti.

La mia passione per lo spazio e l’osservatorio più grande del mondo

perri-wdi Luca Perri

Il giorno in cui dissi a mia madre che all’università mi sarei iscritto a Fisica, lei non ne fu troppo entusiasta. Non è una materia facile, mi avvertì.

Continua

Riforma elettorale, iter nel rispetto delle regole

6Sulla riforma elettorale la mia lettera aperta pubblicata oggi dal quotidiano La Repubblica.

Continua

Expo2015: cibo e sprechi la vera sfida della Carta di Milano

primo piano vilniusIl mio intervento su Expo e la Carta di Milano pubblicato oggi sul quotidiano Corriere della Sera 

Continua