La settimana alla Camera: tagli per altri 8 milioni di euro all’anno

Un risparmio di oltre 8milioni e 300mila euro all’anno. Un altro tassello nel percorso di contenimento dei costi alla Camera dei deputati grazie alla decisione presa questa settimana dall’Ufficio di Presidenza di applicare il contributo di solidarietà – previsto dalla legge di stabilità per il triennio 2014/2016 – ai trattamenti dei dipendenti della Camera in pensione e ai vitalizi degli ex deputati.

E’ con questo argomento che si apre il video della settimana a Montecitorio nel quale parlo anche della manifestazione dei lavoratori dei call center tenutasi mercoledì a Roma contro la delocalizzazione delle loro aziende.

Quelle voci “invisibili” con le quali ciascuno di noi ha a che fare solo al telefono, non sono più giovani al primo, provvisorio impiego. Hanno titoli di studio elevati e  professionalità. Eppure rischiano di rimanere a casa perché le loro aziende, per essere competitive nelle gare d’appalto al massimo ribasso, sono tentate di andarsene fuori dall’Italia, dove il costo del lavoro è ancora più compresso. Ci sono recenti direttive dell’Unione sugli appalti che vogliono scoraggiare questo meccanismo devastante, e spero che presto le potremo recepire nel nostro ordinamento.

Share Button

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicatoI campi richiesti sono marcati da *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

4 commenti su “La settimana alla Camera: tagli per altri 8 milioni di euro all’anno

  1. Trovskj Trovskj dice:

    Altro esempio di buona politica attuata dalla Boldrini, non chiacchiere!!!!! Molti politici dovrebbero fare altrettanto, ma se ne fregano. L’impegno e la costanza, nonché la coerenza, caratterizzano a pieno l’azione di Boldrini. Brava Laura!!!

  2. BRAVI !! SE LA PAROLA GUIDA, L’ESEMPIO TRASCINA.

  3. Delpiano Sergio dice:

    Complimenti e buon lavoro, che è veramente tanto. Non sono aggiornato sui tagli effettuati alle retribuzioni dei dipendenti della Camera, il ricordo che conservo è di uno livello scandaloso rispetto al ruolo. Olivetti aveva scelto un rapporto 1/10 di scostamento in azienda fra operai e vertici. Alla Camera il livello base di dipendente credo fosse 10 volte rispetto a quanto percepiva un operaio tessile nel sistema. Non credo di sbagliare di molto.
    Ribuon lavoro Presidente !

  4. luigi dice:

    Genttile presidente Lauura Boldrini comee al solito la ringrazio della cortesia settimanale sui lavori alla camera e leggo l impegno sulla stabilita’ economica assunt dal governo ogni anno sino al.2016 coincidente al anno di fine del calcolo virtuale sul inflazione precalcolato dai ministri 2001
    Quindi non capisco sulla necessita
    di sostenere a muliardi di eur _i salari il risparmio di soli 8 mln e 300 mila gli accesorri.