Laura, sei la nostra staffetta. Noi tifiamo tutte per te!

menapace

di Lidia Menapace

Poiché ho il computer bloccato, lascio per intanto stare tutto, chiedendo scusa a chi attende una risposta, e parlo delle ultime vicende

a partire dalla assai ben riuscita iniziativa del 1° giugno a Roma, alla Casa internazionale delle Donne, promossa dall’Udi, dalla Casa stessa ecc., intitolata alle Donne che hanno preso parte alla Resistenza come Gruppi di Difesa delle Donne (GDD), o come staffette, o partigiane, antifasciste ecc. ecc.

Ma invece di fare una cronaca della giornata, che già è apparsa da varie parti compresa la tv e Facebook, dico quello che a me è parso il maggior guadagno politico della giornata, cioè Laura Boldrini.

Intanto Laura aveva promesso che sarebbe venuta ed è venuta, il che quando si tratta di autorità istituzionali non è davvero detto. Si è fermata per tutta la durata della faccenda, vi ha preso parte con vivacità attenzione intelligenza passione, senza lasciar cadere una battuta, ignorare una sollecitazione: bravissima, simpatica, una rarità.

Tanto che quando alla fine una tra noi partigiane ha detto: “Ma tu sei la nostra staffetta!” abbiamo tutte annuito e lei si è mostrata felice e partecipe della nostra gioia. Sicché uno dei massimi frutti della giornata è che adesso abbiamo anche una staffetta importante autorevole capace: che volete di più dalla vita politica oggi?

Davvero solo di dirle: “Cara, e adesso che sei la nostra staffetta, pedala! noi tifiamo tutte per te!”

Che bellezza!

 

Lidia Menapace prese parte alla Resistenza partigiana quando era giovanissima. Ha militato in politica ricoprendo vari ruoli, tra cui quello di senatrice nelle file di Rifondazione comunista. Ha scritto molti saggi ed è considerata una delle voci più importanti del femminismo italiano. 

Share Button

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicatoI campi richiesti sono marcati da *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

6 commenti su “Laura, sei la nostra staffetta. Noi tifiamo tutte per te!

  1. Trovskj Trovskj dice:

    E’ sempre un piacere poter parlare di Laura Boldrini e leggere belle parole sulla Boldrini come un astro che risplende in un orizzonte fosco e grigio. È bello sapere Laura staffetta di molti e lo sarà di molti altri. Laura siamo con te!!!!!

  2. Nazzarena Bernardi dice:

    Sono molto d’accordo con quanto detto da Lidia Menapace; ed è molto bello che sia stato torvato un termine così idoneo a Lei Presidente per quello che fa, che dice: la nostra staffetta lo è anche per me e per la nostra Associazione Donne in Centro.
    Con stima
    Nazzarena Bernardi

  3. bruno maria brioschi dice:

    CARISSIME RAGAZZE, SIETE ECCEZIONALI COME ECCEZIONALE E’ LA VOSTRA NUOVA E INSTANCABILE STAFFETTA “LAURA”.

    CARA LIDIA MENAPACE “LAURA” NO MENA MA PORTA SICURAMENTE PACE !!!

    SCUSA LIDIA MA NON POTEVO ESIMERMI DAL DIVIDERE IL TUO COGNOME PER FARVI SORRIDERE UN PO’, SPERO SENZA OFFENDERE.

    VOI SIETE DELLE GIOVANI RAGAZZE CHE LA STAFFETTA CONTINUATE A FARLA CON TENACIA ORGOGLIO E ANCHE FELICITA’.

    ONORE A VOI “RAGAZZE”

    bruno maria brioschi

  4. elisabetta dice:

    Cara signora Lidia, sono onoratissima di scrivere ad una partigiana,che ha lottato per riportare la libertà e la democrazia nella nostra Italia. Io ero piccola quando la guerra sconvolgeva il Paese ma ricordo molto bene quei momenti bui, feroci, tremendi. Ora sono superati (si spera) grazie anche a tante donne come lei, coraggiose e tenaci. Grazie ancora.
    Concordo con l’elezione a staffetta della Presidente Boldrini: oggi più che mai sono necessarie persone che combattano con determinazione per sconfiggere la corruzione che imperversa nella nostra società. La “guerra” non è ancora finita. Con stima e affetto. Elisabetta

  5. ANGELO RODA' dice:

    COMPLIMENTI DELL’ ARTICOLO CHE MI HA INVIATO. DISTINTI SALUTI ANGELO RODA’.

  6. Elio dice:

    Complimenti Presidente Laura, non perdi un colpo per dimostrare il tuo impegno e passione..e cmplimenti alle ragazze partigiane. Vi ammiriamo, continuate così! Elio, Napoli