Storie

Eutanasia, la scelta di Max Fanelli e il mio appello

Max Fanelli, malato di Sla, annuncia la sospensione delle terapie per chiedere ai Capigruppo di Camera e Senato di discutere

L’altra metà del mare

di Luca Pagliari Sono gelide le notti d’inverno ad Ancona, ma è l’umidità, quando ti avvicini al porto, ad infilarsi

L’appello di Noura per il marito imprigionato #FreeBassel

di Noura Ghazi Gentile presidente Boldrini, sono un’avvocata e mi occupo dei casi di detenzione arbitraria. 

Siria, gli orrori della guerra civile attraverso gli occhi di un italiano

di Alberto Savioli Ho lavorato in Siria come archeologo per 14 anni, dal 1997 allo scoppio delle primavere arabe.

Il microcredito? Sostegno essenziale per aprire il nostro negozio

di Donatella Primerano Quando la mia amica Silvia, nel 2012, per cercare una alternativa ai nostri lavori da dipendente, mi

“Ecco da cosa fuggono i rifugiati siriani come me”

di Maasab Hamoud “Sono originario della zona di Damasco. Sono stato in prigione dal 3 ottobre 2011 al 24 febbraio

Dalla Siria all’Italia per raccontare le torture e gli abusi del conflitto

di Wada Dashmash Mi hanno catturata in strada e sbattuta in una cella della prigione di Aljawia, in Siria.

Il mio Premio Colomba d’oro dedicato a chi subisce la guerra e perdona

di Laura Silvia Battaglia Il premio Colomba d’oro per la pace 2015 arriva in un momento molto importante della mia vita

Il cuore e l’impegno dei milanesi tra i profughi alla stazione

di Diana De Marchi Dal 2013 ad oggi quasi 70mila le persone sono passate da Milano fuggendo da guerre e

Una ricercatrice italiana in commissione internet al Parlamento francese

di Francesca Musiani Quando, nel maggio 2014, ho ricevuto una email dalla presidenza dell’Assemblée nationale francese confesso di avere sgranato

Casa della carità di Milano, porte aperte ai profughi

di don Virginio Colmegna Di emergenze, il nostro auditorium, ne ha viste tante in questi anni.

Quei militari italiani caduti a Sarajevo per far vivere gli altri

di Roberto Faccani Era il 3 settembre del 1992 quando, nel cielo di Sarajevo, venne abbattuto l’aereo militare italiano ‘Lyra