Il libro

copertina

In libreria dal 16 marzo 2017

Presentazioni

  • Venerdì 22 settembre, ore 18,00
    Centro Studi e Ricerche di Storia e Problemi Eoliani onlus
    Via Maurolico, 15- Lipari
    L’autrice ne parlerà con il giornalista Marcello Sorgi
  • Domenica 17 settembre
    Chiesa madre Santa Maria delle Grazie – Piazza Duomo
    Terrasini
    L’autrice ne parlerà con il direttore del quotidiano Avvenire Marco Tarquinio, l’Arcivescovo di Monreale monsignor Michele Pennisi e i giornalisti Lucia Bellaspiga (Avvenire) e Roberto Petrini (Repubblica)
  • Sabato 26 agosto – ore 17.30
    Piazza Benedetto Croce 1 – Palazzo Sipari
    Pescasseroli
    IV Rassegna “LIB(e)RI in scena”
    L’autrice ne parlerà con la scrittrice Dacia Maraini. Modererà la giornalista RAI Maria Rosaria La Morgia
  • Venerdì 7 luglio – ore 21,00
    Piazza Aldo Moro – Polignano a Mare
    Festival il Libro Possibile
    L’autrice ne parlerà con la giornalista Eva Giovannini
  • Venerdì 23 giugno – ore 19.00
    Piazza XX settembre – Fano
    Festival della saggistica Passaggi
    L’autrice ne discute con la giornalista Alessandra Longo e la deputata Lara Ricciati.
    Letture di Lavinia Grizi. Introduce Renato Claudio Minardi, vicepresidente del Consiglio regionale delle Marche
  • Giovedì 22 giugno – ore 18,00
    Sala San Leonardo (Strada Nova)
    Venezia
    Il giornalista Rai Roberto Reale intervista l’autrice
    Saluto di Fabio Poli, Cda della Fondazione Rinascita 2007
    Introduce Davide Zoggia, deputato art.1
  • Sabato 27 maggio – ore 22,00
    Piazza Castello
    Ventotene
    L’autrice ne parlerà con Giorgio Zanchini e Roberto Sommella
  • Sabato 28 aprile
    Istituto ‘Luigi Einaudi’
    Via Santa Maria delle Fornaci 1 – Roma
  • Sabato 22 aprile – ore 15.30
    Tempo di libri – Fiera dell’editoria italiana
    Sala Georgia – Padiglione 4 – Fiera di Rho – Milano
    L’autrice ne parlerà con Luciano Fontana, direttore responsabile del quotidiano il Corriere della Sera
  • Mercoledì 29 marzo – ore 17.30
    Biblioteca Casanatense – Via S. Ignazio, 52 Roma
    Ingresso libero fino a esaurimento posti
    L’autrice ne discute con Lucio Caracciolo ed Eva Giovannini. Modera Riccardo Iacona

Recensioni e interviste

Gli altri libri

 

Lo sguardo lontano (2015)

Lo sguardo lontano

È un resoconto dall’interno dell’esperienza nell’istituzione di cui Laura Boldrini ha accettato di mettersi al servizio e dell’impegno per farla diventare anche il luogo di una nuova cittadinanza, dimostrando che la rotta può essere invertita e che c’è una buona politica fatta di giustizia sociale, riconoscimento della dignità, di restituzione della speranza a chi sembra averla perduta. I proventi del libro destinati alla presidente sono interamente impiegati per finanziare borse di studio.

Recensioni e interviste

Presentazioni

  • 12 marzo 2016, Palermo, Sala Onu del Teatro Massimo
  • 22 gennaio 2016, ore 15,00 – Pisa, Università, Aula Magna del Polo Carmignani (Piazza dei Cavalieri, 6)
  • 9 ottobre 2015, a Catania, Cortile Platamone
  • 15 maggio 2015, a Torino, Salone del Libro
  • 8 maggio 2015, a Castenedolo, Sala Civica dei Disciplini
  • 24 aprile 2015, a Jesi, Teatro Pergolesi
  • 14 aprile 2015, a Roma, alle ore 18.30 presso il Tempio di Adriano

 

 

Solo le montagne non si incontrano mai (2013)

Solo le montagne non si incontrano mai

Il titolo è l’incredibile storia di Murayo, una ragazza somala convinta di aver perso tutti i suoi cari durante la guerra del 1994 e che, salvata e adottata da un militare del contingente italiano in Somalia, ritroverà suo padre a quattordici anni di distanza, anche grazie all’aiuto decisivo di Laura Boldrini. In questo volume la Presidente della Camera, da sempre impegnata nella difesa dei diritti dei rifugiati, ripercorre la storia di Murayo, aiutandoci a riflettere sulla necessità imprescindibile di costruire ponti tra mondi diversi, in un tempo in cui troppi soffiano invece sul fuoco dell’intolleranza.

 

 

Tutti indietro (2010)

Tutti indietro

Laura Boldrini ha trascorso la maggior parte della sua vita in prima linea al servizio delle Agenzie delle Nazioni Unite, sia in Italia che nelle principali crisi umanitarie – dal Kosovo all’Afghanistan, dal Sudan all’Iraq. Ripercorrendo la sua esperienza, l’autrice narra le storie dei migranti e dei richiedenti asilo e descrive gli incontri con i rifugiati, i drammi delle famiglie spezzate e dei morti in mare, il dolore e la speranza di chi è costretto a scappare. Allo stesso tempo, Laura Boldrini porta alla luce quell’Italia della solidarietà spesso nascosta – dagli uomini che rischiano la propria vita per salvare i naufraghi in mare alle tante persone che nel rapporto quotidiano con gli immigrati e i rifugiati realizzano un’integrazione vera e spontanea – e ci mostra così quali siano le basi per costruire la società italiana del futuro.

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva