Auguri a Pietro Ingrao, 98 anni da uomo di Stato

pietro_ingraoOggi Pietro Ingrao, uomo di Stato e figura di assoluto rilievo nella politica e nella cultura del nostro Paese, compie 98 anni.

Nel 1976, quando era presidente della Camera dei Deputati, immaginò una funzione del Parlamento come luogo indispensabile per tenere insieme un’Italia che rischiava di frantumarsi. L’esatto contrario di un palazzo autoreferenziale e chiuso in se stesso. Da presidente della Camera andò a celebrare il trentennale della Costituzione tra gli operai, in un capannone delle Acciaierie di Terni. In quell’occasione disse: “Ho tenuto questa assemblea in un capannone e se la paragono, non solo fisicamente, all’assemblea cui partecipo a Montecitorio, seduto sul mio seggio, come sono diverse, l’aria, i volti, le esperienze! Forse abbiamo bisogno tutti di intrecciare queste assemblee, ne abbiamo bisogno noi che stiamo là per ascoltarvi, per capire cosa volete voi che siete presidio della democrazia, per non restare lontani, isolati…”
Quel giorno Ingrao ha portato il Parlamento tra gli operai, tra le persone in carne e ossa. Là dove vorrei anch’io che la Camera dei Deputati si recasse più spesso, anche per ricevere dai racconti di tante vite, linfa nuova per la sua cruciale missione. A questo messaggio, a quella esperienza, cercherò di ispirarmi.

Ancora grazie. Ancora tanti auguri a Pietro Ingrao!

Share Button

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicatoI campi richiesti sono marcati da *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*