Mo & Mo, femministi nell’800

Sono dedicati ad Anna Maria Mozzoni e Salvatore Morelli, femministi nell’800, i due nuovi busti di Montecitorio.

Ho fortemente voluto rendere omaggio ad una vera combattente per i diritti delle donne, la nostra prima suffragetta, che nel 1877 presentò in Parlamento una petizione in favore del voto femminile, e al deputato che dieci anni prima, nel 1867, presentò una proposta di legge per l’abolizione della schiavitù domestica e l’estensione dei diritti civili e politici delle donne, incluso il diritto di voto.

Mi sembrava giusto rendere omaggio a queste due figure e riconoscerne il merito di essere stati pionieri in tema di pari opportunità e diritti. Anna Maria Mozzoni e Salvatore Morelli immaginavano un futuro diverso per le donne. A furia di combattere per quel sogno il suffragio universale e la parità di diritti civili e politici sono arrivati anche per le donne italiane. Ecco perché dobbiamo prendere esempio da loro e impegnarci altrettanto, ciascuno nel proprio ambito senza delegare. I risultati arriveranno!

Alle ragazze di oggi dico di ispirarsi anche a queste figure coraggiose e purtroppo poco conosciute, andare avanti, con autostima, con impegno per conquistare i propri diritti perché il futuro dell’umanità sarà ancora a metà senza un reale sviluppo delle donne, senza parità e una reale lotta alla disuguaglianza.

Ma credo che questo impegno debba essere di tutti, donne e uomini, insieme per rivendicare parità di diritti, lottare contro la violenza, la povertà e la disuguaglianza nel lavoro, in famiglia, nella società, di cui le donne sono le prime vittime. Vorrei tante scienziate quanti scienziati, vorrei che un imprenditore che assume una ragazza in stato interessante non sia una notizia. Premier stranieri, penso a Barack Obama e a Justin Trudeau, si sono definiti femministi. Da noi mi piacerebbe sentire dei leader fare lo stesso.

Share Button

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicatoI campi richiesti sono marcati da *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Un commento su “Mo & Mo, femministi nell’800

  1. Alessandro Pipino dice:

    Condivido l’omaggio della Presidente Laura Boldrini alle due personalità parlamentari, (sottraendole dall’ oblio della Storia), che per prime presentarono istanza in Parlamento per le ” pari opportunità ” e i diritti civilii e politici delle Donne. Impegno che deve essere perseguito per superare le diseguaglianze ancora esistenti nella nostra Legislazione e nella nostra Cultura Alessandro Pipiino Montebelluna (TV)