Omaggio a Stefano Rodotà e al suo impegno per i diritti sul web

“In rete crescono le opportunità ma anche la voglia di ‘mettere le mani’ su internet, per ragioni di sicurezza o di mercato. Ecco perché avere dei principi oggi è più importante, utile e urgente che in passato. Le regole non limitano la libertà”. Così il professore Stefano Rodotà descriveva la ‘Carta dei diritti e dei doveri di Internet’ varata da una Commissione parlamentare costituita ad hoc nel 2014 di cui lui è stato coordinatore.

Un documento di portata internazionale e di spirito costituzionale, approvato dopo un anno di lavori di approfondimento e audizioni in Commissione, che è stato anche sottoposto anche ad una consultazione popolare on line prima di essere trasformato in una mozione approvata dall’aula della Camera dei deputati.

A pochi giorni dalla scomparsa del professore Stefano Rodotà ricordiamo il suo impegno per la Carta dei diritti e dei doveri in Internet in questo video.

Share Button

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicatoI campi richiesti sono marcati da *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*