Violenza contro le donne, è tempo di vincere la paura e denunciare

Grazie di cuore alle 1400 donne che oggi hanno riempito l’aula e le sale di Montecitorio. Avete raccontato storie di sofferenza, di resistenza e di riscatto.

Ed è stata una grandissima emozione vedervi qui per la più grande iniziativa simbolica che si potesse organizzare nella Giornata contro la violenza sulle donne.

La violenza non è solo ‘roba da donne’. Riguarda tutti, riguarda il presente e il futuro del Paese. In Italia troppe donne non denunciano perché hanno ancora paura di non essere credute, di perdere il lavoro, perché c’è ancora un forte pregiudizio verso di loro. Invece, no. La violenza va denunciata. È il momento di non stare più zitte, perché il silenzio divide, isola e uccide. La parola invece unisce e salva. E unite siamo tantissime.

Siamo il 51% della popolazione.
Siamo la maggioranza.
E il Paese non può ignorarci più.

Share Button

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicatoI campi richiesti sono marcati da *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Un commento su “Violenza contro le donne, è tempo di vincere la paura e denunciare

  1. Claudio dice:

    Personalmente sono favorevole a tutte le iniziative per combattere ogni forma di violenza sulle donne