Post con tag donne

Stai vedendo tutti i post con tag " donne".

A Montecitorio una Sala dedicata alle Donne della Repubblica

Una stanza tutta per loro: per le donne che hanno fatto l’Italia e per quelle che verranno. Per la storia

Le mie graphic novel per raccontare pregiudizi e integrazione

di Takoua Ben Mohamed L’esperienza di vita che ho avuto non è stata facile e rappresenta il motivo principale per

Un drappo rosso per dire basta alla violenza sulle donne

Un drappo rosso alle finestre di Montecitorio per dire no al femminicidio. L’ho voluto esporre per aderire all’appello lanciato da

Contro femminicidio serve anche l’educazione di genere

E’ raccapricciante che un uomo possa uscire di casa con dell’alcool pensando di usarlo in quel modo, contro una ragazza, solo

“Donna a capo di una grande azienda, conciliando affari e famiglia”

di Sabrina Corbo Nel 2003, con mio marito Piero Saulli, ho fondato Green Network partendo da zero, con diecimila euro

Istanbul, contro terrorismo globale serve risposta globale

Istanbul è molto vicino a casa nostra, fa parte del nostro immaginario perché da sempre è crocevia di culture diverse.

PrendoPosta, l’idea per una start up diventata impresa

di Elena Maria Scopelliti Dal bus all’impresa. Mai avrei pensato che un pullman mi avrebbe cambiato la vita, ma così

Studiare gli uomini per fermare la violenza sulle donne

di Cristina Oddone Studiare gli uomini per comprendere la violenza sulle donne: riconoscerli parte del problema per coinvolgerli nella ricerca

L’occupazione femminile? E’ anche un’arma antiviolenza

Violenza contro le donne, occupazione, crisi economica, diritti e linguaggio sono i temi della mia intervista pubblicata oggi dal Corriere

L’altra metà del mare

di Luca Pagliari Sono gelide le notti d’inverno ad Ancona, ma è l’umidità, quando ti avvicini al porto, ad infilarsi

Quel ‘Quid’ che mette insieme lavoro, solidarietà e ambiente

di Anna Fiscale Una molletta, da sola, esprime potenzialità; quando ne vediamo una, subito pensiamo all’atto di unire e di

Parità di genere, riforme, migranti: la mia intervista a SkyTg24

Linguaggio e immagini non sono quisquilie. Se le donne accettano di essere chiamate al maschile, accettano anche di essere discriminate sul